Anteprime e Autoproduzioni

Anteprima “Kubos God Plays Dice”

Di recente è stato portato alla mia attenzione un progetto ludico di un nuovo studio indipendente italiano, focalizzato sul creare storie narrative attraverso diversi formati innovativi. Sto parlando di Osmotica, e la loro proposta in via di creazione si chiama KUBOS – GOD PLAYS DICE!

KUBOS è un gioco narrativo dark, dedicato a chi ama gli enigmi e i misteri: una sorta di detective story, in cui vestiremo i panni della profiler Nena Kaos, che dovrà indagare per scoprire cosa si cela dietro ad un oscuro delitto. Per risolvere questo cold case bisognerà portare a termine diverse missioni esaminando prove, interrogando, torchiando possibili colpevoli, risolvendo codici segreti e combattendo contro il tempo che, come ci avvertono nella presentazione, scorre contro le leggi della fisica!

Difatti dalle prime indiscrezioni sembra che quest’avventura si svolga in un mondo a metà tra l’innaturale e il naturale, in uno scenario post-apocalittico, con note gotiche, elementi steampunk e personaggi forti e ben caratterizzati.

L’Autrice (nonché la fondatrice della stessa Osmotica) Ylenia non vuole sbilanciarsi troppo sulla trama e sui particolari della sua storia, anche per non spoilerare alcunché a riguardo. Ci assicura però che chi vorrà intraprendere questo viaggio metterà in discussione tutto ciò in cui crede passando attraverso misteri, concetti filosofici, scienza e pseudoscienza.

Tutto questo verrà alla luce in diversi formati, con diversi modi per essere giocato: infatti la peculiarità(e l’innovazione se vogliamo) di questo progetto transmediale è proprio quella di poter essere giocato sia sotto forma di web mobile app (dove giocheremo la storia principale di KUBOS), sia sotto forma di gioco da tavolo in Print&Play (dove seguiremo una trama parallela alla principale).

Ma che cos’è questa web mobile app? Se ve lo state chiedendo non preoccupatevi: me lo sono chiesto anche io! Altro non è che un mix tra un sito web e una vera e propria app, cosicché sia possibile giocare sia tramite laptop comodamente seduti a casa, sia sul tablet magari in pausa pranzo, o perché no su smartphone mentre siamo in viaggio in metro. Quindi non importa che siate dei puristi del gaming da PC oppure degli occasionali mobile gamer: potrete giocare a KUBOS su qualsiasi dispositivo ovunque voi siate o stiate andando, e questo aggiunge molti punti prestigio al prodotto!

Il vero e proprio gioco da tavolo (chiamato “KUBOS GPD – Creepy Cases”) è in formato Print&Play, direttamente scaricabile da un area dedicata della mobile web app. Qui impersoneremo non più Nena, ma un agente che dovrà aiutarla a risolvere diversi casi accaduti prima degli eventi narrati nella trama principale.

Tutto questo è ora in prevendita sulla piattaforma Indiegogo fino al 30 giugno 2019, mentre il gioco completo sarà rilasciato a dicembre 2019 in italiano e in inglese. Come in tutti i crowdfunding, chi decide di voler partecipare al progetto finanziando la sua creazione avrà da scegliere tra diversi pacchetti con offerte speciali, altri prodotti (digitali e fisici) esclusivi, “edizioni speciali in scatola“ e una limited edition.

Insomma, a noi della redazione questa nuova idea in fase di sviluppo ha intrigato ed incuriosito molto, e se anche a voi è scattata la scintilla della curiosità vi lascio qui sotto i link per visitare la pagina del progetto e per supportarlo acquistando la prevendita. Mi raccomando sbrigatevi perché oramai mancano pochi giorni alla fine della campagna! Noi di “Passione Giochi da Tavolo” appena sarà possibile provarlo e giocarlo vi scriveremo un nostro pensiero a riguardo.

A questo link la campagna di Kubos · God Plays Dice: https://igg.me/at/playkubos

(se preferite leggere la descrizione in italiano: https://bit.ly/2WqHGWh )

Andrea Del Simone

Passione Giochi da Tavolo


BIOGRAFIA DELL’ AUTORE

Andrea Del Simone (Autore)

Ciao a tutti! Mi chiamo Andrea, ho 31 anni e vivo a Tirano in provincia di Sondrio. La mia passione per i giochi da tavolo nasce quando ero bambino, per poi essere abbandonata causa studio, lavoro ed altre vicissitudini. L’ho ripresa in maniera “seria” da pochi anni e ho deciso di rituffarmi in questo bellissimo mondo. Grazie ad Angelo ho potuto provare a raccontare la mia passione e voglia di giocare con le mie recensioni, cercando di farlo al meglio! Spero che quello che scrivo vi piaccia e porti anche voi a condividere con noi il vostro amore per i giochi da tavolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *