Recensione "Jumanji"

Recensione "Jumanji": Pronti ad avventure nella giungla?

Un gioco che sa trasportar chi questo mondo vuole lasciare ma sei vuoi giocare devi tenere ben in testa che poi devi finire! Vediamo cosa contiene Jumanji

Nel 1995 usci nelle sale cinematografiche un film destinato a diventare cult per un’intera generazione, se poi il film ruotava intorno ad un gioco da tavolo, allora questo ha reso ancora più apprezzato il film per noi appassionati giocatori. Ovviamente parliamo di Jumanji

Potevamo noi di houseofgames.it non recensire questo, sentimentalmente importante, gioco da tavolo? Ovviamente no!

Il Contentuto

All’interno della scatola di Jumanji troviamo:

  • Tabellone di gioco
  • 4 pedine
  • 1 rinoceronte
  • 1 clessidra da 8 secondi
  • 1 dado movimento
  • 4 dadi Salvataggio
  • 30 carte pericolo
  • Decodificatore
  • 1 foglio di adesivi per i dadi salvataggio

Il Gioco

Jumanji ha una meccanica semplice tipo gioco dell’oca fino a 4 giocatori

Durante il proprio turno il giocatore lancia il dado e sposta in avanti la propria pedina sul proprio tracciato. Fatto ciò, prendono la prima carta pericolo dal mazzo e la mettono sotto il decodificatore a questo punto i giocatori dovranno lanciare i dadi e sperare che esce il simbolo riportato carta entro un giro di clessidra Se prima del tempo i giocatori ottengono quel simbolo i vincono e scartano la carta pericolo; se però alla fine della clessidra perdono la carta viene scartata e messa da parte sul lato del tabellone; Durante il percorso i giocatori incontreranno 3 tipologie di caselle:

La casella rinoceronte: se il giocatore capita su questa casella dovrà piazzare il pupazzetto di rinoceronte davanti alla pedina dell’avversario, facendo questo l’ unico modo che l’ avversario avrà per sbarazzarsene e fare un numero pari.

Le caselle ATTENDI 5 E 8: se il giocatore capita su questa casella dovrà aspettare finché non gli uscirà un 5 o un 8

La casella giungla: se il giocatore capita su questa casella dovrà giocare e superare una carta pericolo se non vi riesce il giocatore dovrà rimanere incastrato e ritentare un’altra volta!

Il primo giocatore, che arriva alla fine del percorso prima che tutti e 10 gli spazi vengano completati è il vincitore mentre dopo 10 carte pericolo perse il gioco finisce e tutti i giocatori perdono.

Considerazioni Finali

Le meccaniche semplici rendono il gioco accessibile a tutti, non si tratta di certo di un gioco adatto ai giocatori incalliti, ma per l’effetto collezionismo è sicuramente uno di quei giochi da non farsi scappare 🙂

Mi raccomando, se sentite dei tamburi provenire dalla scatola, evitate di giocarci!


Recensione disponibile anche sul sito di Houseofgames.it.


Acquista il prodotto su Amazon da questo link per supportarci 😉


Angelo Greco

Passione Giochi Da Tavolo


BIOGRAFIA DELL'AUTORE



Angelo Greco (Fondatore & Autore)

Fin da piccolo mi hanno sempre incuriosito i giochi da tavolo, tanto da diventare la mia passione più grande!

La mia collezione è abbastanza ampia, ma cerco sempre di conoscere giochi nuovi e innovativi! Non c'è niente di meglio di una bella serata in compagnia assieme ad amici e familiari condita con un "party game" in grado di strappare risate e farti dimenticare noia e malumore.

Ultimamente mi ha molto intrigato il mondo dell'editoria e per questo motivo ho deciso di mettermi alla prova creando la redazione "Passione Giochi da Tavolo" per tenervi sempre aggiornati sul vasto e magnifico mondo dei boardgames! Tra gli ultimi progetti che mi tengono legato a questa realtà, c'è la "mia" creazione di un gioco da tavolo di carte strategico, pronto per uscire sul mercato...

Amo i giochi semplici, che impegnino la testa quanto basta, per questo motivo i miei giochi preferiti sono i party games e i family games.

Spero di riuscire ad essere sempre all'altezza delle vostre aspettative e vi auguro tante partite in bella compagnia