Family Game

Recensione “Drop it”

Tra quadrati e triangoli, parallelepipedi e cerchi è facile non rispettare i tabù, ma attenzione: in “Drop it”, tra il vincere e il perdere, esiste una linea molto sottile: ogni mossa potrebbe essere decisiva! 
INFORMAZIONI DEL GIOCO

Drop It, edito da Kosmo e commercializzato in Italia da Giochi Uniti, è un gioco di abilità e strategia per 2-4 giocatori, con tempo medio a partita di 20 minuti.
Gli autori di Drop it sono: Uwe Repp e Bernhard Lach.
Suggerisco Drop it anche ad un pubblico di età inferiore a 8 anni.

COMPONENTI DI GIOCO E PACKAGING 

La scatola mi ha davvero incuriosito dal primo momento che l’ho vista: ispira divertimento e fiducia anche grazie ai suoi accostamenti di colori.

Protagonista assoluta di Drop it è la plancia verticale dove andranno lasciate cadere le forme del gioco. 

Esse si suddividono in 9 pezzi per colore in 4 forme diverse per figure e dimensioni.

Nella scatola troviamo anche:

  • 4 segnapunti
  • 1 tabellone segnapunti
  • 4 supporti laterali
  • 2 piedistalli 
  • 8 tessere jolly (per la variante di gioco)
SCOPO DEL GIOCO

Lasciare cadere sottili forme colorate nella plancia verticale ottenendo punti sulla base di dove esse si fermano. 

PREPARAZIONE DEL GIOCO / SETUP

Per iniziare a giocare bisognerà costruire la scacchiera di gioco; ovvero la plancia verticale.

Il montaggio è semplice e immediato: basterà far scorrere la plancia lungo il piedistallo.

Una volta fatto piazziamo i cartoncini raffiguranti le figure con una “x” sopra e ai lati le lettere A e B sulla base della plancia e i 2 supporti laterali. Anche i supporti avranno le lettere scritte in basso. 

Per verificare di aver fatto tutto bene, queste lettere dovranno combaciare con le altre dei cartoncini.

In base al numero di persone in partita, si avrà un numero diverso di componenti:

Partita in 4 giocatori: 1 set di forme colorate a scelta + i segnapunti e le tessere segnapunti corrispondenti;

Partita in 3 giocatori: 1 set di forme colorate a scelta + i segnapunti e le tessere segnapunti corrispondenti;

Partita in 2 giocatori o in 2 squadre: 2 set di forme colorate a scelta + le tessere segnapunti corrispondenti + 1 dei segnapunti corrispondenti a scelta.

Infine piazziamo il tabellone accanto alla plancia e posizioniamo i segnapunti sullo spazio giallo grande.

SVOLGIMENTO DEI TURNI DI GIOCO

Ogni giocatore, a inizio partita, ha  9 pezzi di un colore (se si gioca in due,  18). A turno si lascia cadere uno di questi pezzi all’interno della plancia (piano di gioco verticale). A seconda di dove cade si ottengono punti e si possono ottenere punti extra se il pezzo tocca i cerchi trasparenti che sono grandi, medi, e piccoli.

I giocatori non devono però infrangere alcuni tabù che si dividono per: forma, bordo, colore e altezza.

Il pezzo, quando si ferma, non deve toccare un altro pezzo della stessa forma o colore, né deve toccare i bordi della plancia o la sua base, se la figura viene indicata (o del colore nella variante colori). 

Attenzione: il pezzo non può neanche sporgere fuori dalla plancia.

Se il giocatore infrange una di queste regole il pezzo non darà punti.

L’obiettivo è fare sempre più punti, man mano che si impilano i diversi pezzi si sale di altezza; se la tessera non infrange nessun tabù si guadagnano tanti punti quanto è l’ultimo livello che la tessera raggiunge ( ex. liv. 5 = 5 punti.).

Bisogna fare attenzione però a non fare movimenti bruschi che cambieranno la posizione delle tessere in gioco. Se ciò accade il punteggio non subirà variazioni.

I punti che si guadagnano devono essere segnati facendo avanzare il proprio segnapunti sul tabellone in base ai punti ottenuti. 

Se il giocatore è stato così in gamba da completare un giro completo sul tabellone e arrivare nuovamente sulla casella gialla, deve piazzare la tessera segnapunti con il lato 25 a faccia in su. Ciò significa che il giocatore è arrivato a 25 punti. Se si supera di nuovo la casella di partenza deve girare la tessera dal lato 50, ha totalizzato 50 punti!

FINE DEL GIOCO

Il gioco termina quando tutti i giocatori hanno lasciato cadere tutte le loro forme. Vince chi ha più punti sul tabellone. 

VARIANTI DI GIOCO

Il gioco propone anche diverse varianti di gioco:

Squadra 

I giocatori si possono dividere in 2 squadre alternandosi sempre. La squadra condivide sul tabellone un unico segnapunti.

Colore

Durante la preparazione bisognerà sistemare i supporti e i piedistalli sulla plancia verticale dal lato colore. Ora, durante il controllo dei tabù, si deve fare attenzione anche ai colori sui bordi!

Principiante

Durante la preparazione bisognerà piazzare solo i supporti laterali e non il piedistallo alla base e, durante il controllo dei tabù, si potranno ignorare i tabù del bordo. 

Essi servono solo per rendere più semplice il calcolo del punteggio.

Tessere jolly

Durante la preparazione ogni giocatore riceve 2 tessere jolly (in una partita a squadra o a 2 giocatori se ne ricevono 4) 

I jolly servono a ignorare un qualsiasi tabù durante la partita, MA a fine partita ogni tessera bonus non utilizzata vale 3 punti.

CONSIDERAZIONI FINALI 

Completo anche questa recensione in questo periodo delicato. Purtroppo non ho potuto provare il gioco come volevo per via della quarantena, perciò mi sono rifugiato in famiglia!

Il gioco ci è sembrato semplice e sin dalla prima partita abbiamo appreso il gioco molto facilmente.

Consigliamo di provare il gioco, almeno per la prima partita, senza le tessere jolly; le potrete aggiungere senza problemi in un secondo momento.

A nostro parere consigliamo il titolo anche a giocatori più piccoli dell’età proposta dalla casa editrice. 

Il costo del titolo, che si aggira intorno ai 25 euro, è adeguato. Ottimo rapporto qualità-prezzo!

La scatola di gioco è ben fatta, colorata e invitante.

Come sempre io e i miei colleghi facciamo una piccola ricerca per vedere se il titolo da recensire ha delle meccaniche originali o prende spunto da qualche altro titolo. 

Il gioco non sembra sentire il numero di giocatori in partita, a nostro parere scorre abbastanza bene anche con 2 giocatori. 

Sul web abbiamo trovato un astratto di nome “Batik” simile a “Drop it”, ma in questo caso posso affermare che il gioco ci ha comunque stupito per le sue meccaniche innovative e originali.

Le varianti di gioco, insieme alle tessere jolly, fungono da ciliegina sulla torta per il titolo.

Se ti piacciono i giochi di manualità, ma con un pizzico di strategia al loro interno, “Drop it” fa proprio al caso tuo!

Ringraziamo Giochi Uniti per la copia recensione fornita.

Acquista il prodotto su Amazon da questo link per supportarci 😉

Autore: Angelo Greco        

2 pensieri su “Recensione “Drop it”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *