Giochi Strategici

Recensione “FooTable”

RECENSIONE FooTable

Giochi da tavolo che trattano il calcio sul mercato c’è ne sono a bizzeffe, basti pensare a DieciSupergoal edito dalla Dal Negro (di cui abbiamo fatto una recensione) o il classico senza tempo Subbuteo.

Tutti i titoli citati non si soffermano sulla strategia calcistica, ma propongono al giocatore un calcio più snello e privo di strategia.

Bene, oggi vi parlerò di un gioco da tavolo calcistico che fa della strategia il suo punto di forza.

Informazioni di gioco

FooTable è un gioco da tavolo calcistico per due giocatori (4 in tutto se ogni squadra viene gestita da 2 giocatori o da 6 in tutto se per ogni squadra un giocatore in più guida un settore specifico). verifica

Il regolamento non ci dà una durata di gioco precisa, noi consigliamo di far durare ogni tempo di gioco 10 min, per ottenere una durata di circa 20 min a partita.

Ci sentiamo di consigliare FooTable ad un pubblico di giocatori a partire dai 12 anni in su per la complessità generale degli schemi.

La copia che abbiamo avuto il piacere di testare è una copia autoprodotta da Luigi Miele.

Scopo del gioco

Contenuto

Nella scatola non troviamo molto, fattore che va a favore della tempistica di preparazione, quasi immediata.

  • Una scacchiera verde (il campo di gioco);
  • 6 dadi colorati, 3 per ogni giocatore (verde, bianco e rosso);
  • 22 cubetti giocatore (11 per squadra);
  • 1 palla a forma di cubetto;
  • 1 regolamento formato da 4 fascicoli.

Preparazione del gioco

Come precedentemente accennato la preparazione di gioco è abbastanza veloce, ma ci dispiace constatare che nel regolamento non ci sia una sezione apposita, confidiamo perciò in ulteriori modifiche.

  1. All’ inizio di una partita i giocatori disporranno i propri cubetti nelle caselle della scacchiera in base ad uno schema di gioco (prima dal giocatore che intende difendere per quel turno e poi dal giocatore attaccante)
  2. Ogni squadra riceverà i 3 dadi azione.
  3. II cubetto rappresentante la palla dovrà essere posizionato al centro del gioco.

Svolgimento del gioco

Il titolo prevede ulteriori regole per le varie azioni di gioco, ho preferito non parlarne in dettaglio nella recensione per non rischiare di appesantirla. In questa recensione parlerò solo dei tiri e dei passaggi nello specifico, rimando alla lettura del regolamento per il resto delle azioni.

In ogni turno il giocatore che ha la palla lancia i 3 dadi:

  • Dado verde → difesa
  • Dado bianco → centrocampo
  • Dado rosso → attacco

Il risultato di ogni lancio determinerà di quante caselle si potranno muovere max i giocatori di ogni ruolo.

Il giocatore che ha la palla si muove sempre di una casella in meno, mentre il portiere si muove sempre di una casella anche col pallone.

Dopo il movimento di entrambe le squadre se il pallone è adiacente a due calciatori di squadre diverse entrambi i giocatori dovranno tirare il dado e visionare il risultato sulla tabella “duelli”,ogni coppia di risultato provocherà una conseguenza.

Se alla fine del turno non accade nulla il giocatore che precedentemente aveva il possesso della palla la posiziona in una casella adiacente a piacere.

PASSAGGI

Dopo il turno di movimento, il giocatore con la palla può eseguire un passaggio che può essere:

  • Corto = da 1 a 6 caselle;
  • Medio = da 6 a 11 caselle;
  • Lungo = può essere superiore a 10,15 o 20 caselle.

Il giocatore dichiara il tipo di passaggio e lancia i dadi come segue:

Se il passaggio va a buon fine il ricevente può scegliere se fare un altro passaggio, un tiro o un turno di movimento per entrambe le squadre. Attenzione: non si possono effettuare tre passaggi di fila e due di questi non possono essere lunghi.

TIRI

Per tirare in porta bisogna vedere quante caselle il pallone deve percorrere per entrare in rete, il numero di tali caselle sarà il numero da ottenere tirando un numero specifico di dadi in corrispondenza alla distanza.

Se si fallirà, il pallone rimane sulla casella del valore ottenuto.

Se il tiro ha avuto successo, si lancerà un dado da 6 per squadra, ad ogni risultato è associata una azione.

Se il giocatore invece di tirare decide di proseguire verso la porta, il portiere lancia un dado per il movimento, se con il lancio arriva esattamente sulla casella del pallone, l’azione termina con una parata.

Il portiere però può uscire dai pali lanciando un dado il cui valore sarà il numero massimo di caselle sulle quali si potrà muovere. Se il portiere non raggiunge il pallone toccherà all’attaccante muoversi. Il portiere è espulso se si trova fuori area e para il tiro avversario.

Se invece il portiere para, potrà effettuare un passaggio con le mani (corto,medio e lungo) o calciare con i piedi (max 21 caselle) o può scegliere di effettuare un turno di movimento per entrambe le squadre muovendosi di una casella per effettuare un passaggio.

Il gioco si presenta complesso e agevole allo stesso tempo, sembra una contraddizione ma per chi conosce bene il mondo del calcio sarà una passeggiata.

Fine del gioco

Il gioco termina al fine dei due tempi regolamentari (il tempo del gioco è stabilito dai giocatori), chi avrà fatto il maggior numero di reti è il vincitore.

Conclusioni di gioco

Completo questa recensione in questo periodo delicato, purtroppo non ho potuto provare il gioco come volevo per via della quarantena, perciò mi sono rifugiato in famiglia!

Ho fatto un paio di partite con mio padre (neofita al 100%) e mi preme scrivervi alcune considerazioni.

Subito dopo aver spiegato le regole, il gioco ci pareva confusionario e monotono, ma una volta preso la mano ci siamo divertiti davvero tanto.

Devo dire che Footable è un titolo di assoluta strategia e divertimento.

Per chi non conosce le regole del calcio esso potrebbe risultare complesso per via delle tante regole e dei termini “strani”.

Il regolamento, a mio parere, è da rivedere, sia per quanto riguarda la leggibilità sia per la lunghezza.

Ho apprezzato davvero tanto i materiali di gioco, in particolare il campo, che nonostante siano pochi sono ben strutturati, forse gli adesivi da appiccicare sui giocatori potranno far storcere il naso a qualcuno.

La scatola di gioco è ben fatta, colorata e invitante

Consiglio di provare Footable in 4 giocatori, in modo da rendere il tutto più dinamico e avvincente.

Ringraziamo Footable per la copia recensione fornita.

Link prodottoFooTable


BIOGRAFIA AUTORE

Fin da piccolo mi hanno sempre incuriosito i giochi da tavolo, tanto da diventare la mia passione più grande!

La mia collezione è abbastanza ampia, ma cerco sempre di conoscere giochi nuovi e innovativi! Non c’è niente di meglio di una bella serata in compagnia assieme ad amici e familiari condita con un “party game” in grado di strappare risate e farti dimenticare noia e malumore.

Ultimamente mi ha molto intrigato il mondo dell’editoria e per questo motivo ho deciso di mettermi alla prova creando la redazione “Passione Giochi da Tavolo” per tenervi sempre aggiornati sul vasto e magnifico mondo dei boardgames! Tra gli ultimi progetti che mi tengono legato a questa realtà, c’è la “mia” creazione di un gioco da tavolo di carte strategico, pronto per uscire sul mercato…

Amo i giochi semplici, che impegnino la testa quanto basta, per questo motivo i miei giochi preferiti sono i party games e i family games.

Spero di riuscire ad essere sempre all’altezza delle vostre aspettative e vi auguro tante partite in bella compagnia

2 pensieri su “Recensione “FooTable”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *