Family Game

Recensione “Omegha”

RECENSIONE Omegha il gioco

Dopo la graphic novel del maestro Enzo Troiano pubblicata da Giochi Uniti, la casa porta sul nostro tavolo la sua versione boardgame. Ricordiamo che Omegha è stato il primo gioco da tavolo ad essere ispirato ad un fumetto.Questo binomio sembra funzionare tanto da ispirare i suoi successori come il gioco da tavolo di Zagor,Il gioco di Tex di Sergio Bonnelli e perfino un monopoly a tema Tex.

Devo precisare però che la lettura del fumetto non condiziona i giocatori perché ha differenti protagonisti e diverse avventure.

Omegha è ambientato in un futuro post-apocalittico dove il mondo è dominato da una razza aliena ma gli umani non si vogliono arrendere sfruttando tutti i loro mezzi a disposizione.

Quattro giocatori formano una squadra di eroi i quali dovranno affrontare missioni sempre più ardue allo scopo di tornare vincitori.

Vi sono due modalità di gioco:

  • Campagna ( divisa in sette missioni)
  • Missioni singole

Vi è anche la possibilità di giocare soli e gestire l’intero gruppo. I personaggi presenti nel gioco hanno diverse classi disponibili (Combattente, Scout, Tech e Psycho) dando la possibilità al giocatore di scegliere secondo i propri interessi. Infine c’è da sottolineare che il titolo è giocabile in tre livelli di difficoltà (Normale, Medio e Omegha)

INFORMAZIONI SUL GIOCO

Omegha è un gioco collaborativo con una durata di 45-60 minuti per 1-4 giocatori dai 12 anni.

Casa editrice: Sviluppo e progettazione: Giochi Uniti

Autori del gioco: Stefano Castelli e Diego Cerreti

Concept,illustrazioni e ambientazione: Enzo Troiano

COSA VI É NELLA SCATOLA? CONTENUTO DELLA SCATOLA

La piccola e compatta scatola inganna. Omegha contiene un bel pò di elementi da posizionare sul tavolo di gioco, rendendolo poco adatto a piccoli spazi.

Ma vediamo nel dettaglio cosa contiene la scatola:

  • 4 Schede dell’eroe
  • 8 Carte Eroe
  • 30 Carte Potenziamento
  • 30 Carte Nemico
  • 6 Carte Nemico Boss
  • 2 Carte Nemico Inseguitore
  • 24 Carte Luogo
  • 21 Carte Tempo
  • 36 Carte Oggetto
  • 19 Segnalini Danno
  • 10 Segnalini Missione
  • 10 Segnalini Esperienza
  • 10 Segnalini Carica
  • 5 Segnalini Abilità
  • 10 Tasselli Sfida
  • 1 Segnalino Guida
  • 1 Tassello Blocca Tempo
  • 1 Segnalino Iniziativa
  • 1 Segnalino Guida
  • 1 Plancia del Tempo
  • 6 Dadi a 6 facce
  • 9 Tasselli Nemico Elite
  • 1 Regolamento

SCOPO DEL GIOCO

Ciascun giocatore rappresenta un eroe che dovrà affrontare delle missioni attraverso un determinato percorso (eventi e situazioni).

Riusciranno gli umani ad avere l’ultima parola sugli invasori? Per scoprirlo bisogna terminare tutta la campagna! Ma se ci si vuole semplicemente divertire e non pensare a nulla si possono scoprire tantissime missioni singole per assaporare le regole del gioco.

PREPARAZIONE

La prima azione è quella di scegliere una missione da affrontare e prendere i componenti riportati sulla missione.Possiamo trovare le missioni nella sezione finale del regolamento.

Dopodiché bisogna:

1) Mescolare il mazzo delle carte se escludendo le carte inseguitori e boss e oggetto e riporli a faccia in giù in un posto accessibile a tutti.

2) Prelevare nella scatola dadi e segnalini.

3) Dividere il mazzo potenziamento in base ai potenziamenti delle diverse classi.

4) Scegliere con attenzione la vostra guida perché essa avrà l’ultima parola nelle scelte che farete.

5) Scegliere un eroe disponibile del gioco.

6) Prendere la relativa scheda dell’eroe e posizionare tanti segnalini vita e esperienza quanti richiesti dalla carta.

7) Posizionare al centro del tavolo la plancia del tempo mescolando le carte tempo e posizionando a faccia in giù nello spazio apposito.

8) Mescolare il mazzo luoghi ponendolo coperto in una zona visibile a tutti.

SVOLGIMENTO DEL GIOCO

Il turno di gioco è composto da tre fasi:

  • Ripristino
  • Esplorazione
  • Risoluzione

RIPRISTINO

Nella fase di ripristino gli eroi possono scegliere di riposare per curarsi per rimuovere ogni due spazi tempo, un danno. Nel caso non si giunge a una conclusione entra in gioco il ruolo della guida, sarà lui a scegliere per voi, inoltre in questa fase si possono scambiare delle carte oggetto e ripristinare potenziamenti o oggetti esauriti.

ESPLORAZIONE

In questa fase i giocatori possono scegliere di visitare un luogo tra quelli disponibili girando carta luogo a faccia in su mostrando il contenuto a tutti, posa il segnalino gruppo su di essa e avanza di quanto è riportato carta nella plancia tempo. I luoghi possono essere di tre tipi:

  • Spazio aperto: Indica un luogo Dov’è il pericolo e minimo quindi solitamente più facile da affrontare.
  • Struttura: Indica un villaggio o edifici che di tanto in tanto possono avere del brutte sorprese ma nello stesso tempo possono essere luoghi molto utili per rifornirsi.
  • Zona pericolosa:Indica un luogo dove il pericolo ci ha fatto casa meglio non fidarsi di questi posti almeno che non si voglia ricevere delle buone ricompense.

I gruppo decide se lanciare il dado del rischio applicando nell’effetto che può essere positivo o negativo e affronta il tipo di evento riportato sul luogo:

  • Combattimento: Si incontreranno dei nemici da sconfiggere
  • Sfida: Consiste in un mini gioco di dadi. Le sfide rallentano gli eroi facendo avanzare il tempo.
  • Nessun evento: Siete stati molto fortunati è solo per ora non dovrete fare nulla

In caso di vittoria dall’evento, i giocatori riscuoteranno la ricompensa tanto meritata.

RISOLUZIONE

Si rivelano e si risolvono le carte tempo. Le carte tempo sono dei malus che rendono lo svolgimento della missione più difficile, ne esistono di due tipi: permanenti e istantanee.

COMBATTIMENTI E SFIDE

COMBATTIMENTI: I combattimenti secondo il mio parere sono la parte più emozionante e dinamica del gioco stesso e la parte che mi è piaciuta di più in assoluto. Si posizionano al centro del tavolo a partire dal segnalino iniziativa un numero di carte del mazzo nemici richieste dall’ evento formando un cerchio. Si tira un dado per ogni nemico presente sul tavolo, se il colore sul dado corrisponde a quello previsto per il livello di difficoltà (Avventuriero, Eroico e Omegha) si piazzerà un tassello Elite sulla carta nemico, questo permetterà al nemico di modificare le sue caratteristiche rendendolo più forte.

Come si svolge un combattimento?

Gli eroi possono fare una fra queste azioni:

  • Attaccare un nemico tirando i dadi in relazione alla propria forza (ogni simbolo rosso rappresenta un danno.)
  • Usare un’abilità ricevuta dal mazzo potenziamento
  • Usare una carta oggetto
  • Muoversi fino a 2 spazi in senso orario o antiorario.

Il nemico invece può attaccare in base alla direzione le frecce su di esso se in quella direzione lo attacca. l’eroe si può difendere lanciando una quantità di dadi in base alla sua forza per ciascun risultato rosso l’eroe un danno.

Se un eroe subisce più ferite del totale della sua vita finisce k.o e lascia il cerchio, ma non è morto definitivamente. Perché nel caso gli altri eroi non morissero tornerebbe in partita rimuovendo un segnalino ferita, nel caso contrario quindi se tutti gli eroi finissero KO la missione è fallita.

SFIDE: le sfide sono l’altro elemento che si sono rivelate un elemento molto divertente all’interno del gioco.

All’inizio di una sfida la guida scopre tanti tasselli quanto indicato sulla sfida stessa, prende Sei dadi e li Lancia. partendo dalla guida lanciare fino a tanti dadi Quanto è il valore di scaltrezza che gli appartiene una volta bilanciati tutti i dati che si vogliono il giocatore fa avanzare di 1 unità il segnatempo e posiziona almeno un dado su un tassello sfida di sua scelta nel turno passando così il turno al suo compagno Chi è dovrà effettuare la medesima operazione. In caso non si possono assegnare dadi ai tasselli sfida Sì è fallita la missione. Ma se i giocatori sono sicuri di potercela fare possono continuare la missione avanzando di 3 unità il segnatempo e rilanciando tutti i dadi.

Se la sfida viene superata si ottiene la ricompensa.

CONSIDERAZIONI

Omegha è abbastanza facile dopo un paio di partite, Ti mette davanti a delle scelte impegnative da fare. Alla vista del regolamento di 17 pagine mi sono scoraggiato credevo fosse complesso, ma tolti i vari preamboli iniziali e le missioni a fine pagine, si legge molto velocemente. Le illustrazioni sono appassionanti degne del maestro Troiano Inoltre la varietà di mostri oggetti e potenziamenti mi ha colpito. Posso ben capire che ai neofiti può spaventare ma dopo un paio di partite e tanta voglia di fare, risulta un gioco alla portata di tutti. Apprezzo inoltre le diverse difficoltà di gioco che permettono ai giocatori mettersi alla prova per vedere qual’ è il livello di difficoltà adatto per loro. Il combattimento è molto dinamico divertente e ben strutturato non ho mai visto nulla del genere negli altri titoli a cui ho giocato. Il numero perfetto di giocatori è quattro perché si possono aprire diverse strade rendendo il gioco più vario. La campagna può essere rigiocata senza problemi con diversi personaggi o diverse persone. Inoltre il prezzo è più che ragionevole dal punto di vista della qualità dei materiali e della quantità aggirandosi intorno ai €30.Consiglio inoltre un gruppo ben affiatato in modo da far risultare la sessione di gioco più divertente e ridurre la paralisi d’analisi.

Ringrazio vivamente la Giochi Uniti per avermi dato la possibilità di provare questo gioco dalle indubbie qualità. Spero che questa nostra collaborazione possa durare anche per titoli futuri.

Angelo Greco

Passione Giochi Da Tavolo


BIOGRAFIA DELL’ AUTORE


Fin da piccolo mi hanno sempre incuriosito i giochi da tavolo, tanto da diventare la mia passione più grande!

La mia collezione è abbastanza ampia, ma cerco sempre di conoscere giochi nuovi e innovativi! Non c’è niente di meglio di una bella serata in compagnia assieme ad amici e familiari condita con un “party game” in grado di strappare risate e farti dimenticare noia e malumore.

Ultimamente mi ha molto intrigato il mondo dell’editoria e per questo motivo ho deciso di mettermi alla prova creando la redazione “Passione Giochi da Tavolo” per tenervi sempre aggiornati sul vasto e magnifico mondo dei boardgames! Tra gli ultimi progetti che mi tengono legato a questa realtà, c’è la “mia” creazione di un gioco da tavolo di carte strategico, pronto per uscire sul mercato…

Amo i giochi semplici, che impegnino la testa quanto basta, per questo motivo i miei giochi preferiti sono i party games e i family games.

Spero di riuscire ad essere sempre all’altezza delle vostre aspettative e vi auguro tante partite in bella compagnia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *